DALL'ALTRA PARTE DELL'ARCOBALENO

 

Mia cara,
questo pomeriggio,
ho compiuto il viaggio dei miei sogni
dall'altra parte dell'arcobaleno nel Giardino delle Rose.
Mi hanno accolto otto fanciulle
che profumavano d'amore e lussuria.
Mi hanno offerto un bicchier di vino invecchiato
ed un bagno caldo ed invitante.
Hanno ripulito il mio corpo e la mia anima.
Ho pensato fosse il Paradiso di cui tutti parlano.
Dal Giardino delle Rose ho rivolto lo sguardo al mondo
dall'altra parte dell'arcobaleno.
Ho visto il tuo viso.
Piangevi.
Le tue lacrime erano come pioggia fitta.
Mentre l'arcobaleno spariva dal cielo,
mi hanno tutte detto:
Signore,
senza di lei
il Paradiso sarebbe un Inferno!
Torni da lei.
Ha aspettato fin troppo a lungo!

G G Gench
Traduzione di Daniela Carboni