NEL MIO STUDIO

 

Nel mio studio,
conservo un gran genere di libri,
e due piante;
una è un ciliegio invernale
e l’altra è un alberello del dragone.
E sulla parete,
la cartina della regione
dove sono nata e cresciuta.
E un computer
e due sedie;
una è per me,
l’altra per il perfetto amante.
Nel mio studio,
e quando leggo I miei libri,
la felicità mi si agita dentro.
Quando guardo la cartina della mia regione,
libera mi rinnovo.
E quando penso all’amante perfetto,
oso un sorriso malandrino.

G G Gench
Traduzione di Daniela Carboni